fbpx
cartongesso bagno
soser

soser

Cartongesso per il bagno: cos’è e perché sceglierlo

Stai cercando informazioni su come creare un bagno con il cartongesso?
Hai voglia di personalizzare la tua casa ma non sai a chi rivolgerti?
Allora mettiti comodo e prenditi qualche minuto, in quest’articolo andremo a scoprire quali sono le sue caratteristiche e i suoi pro e contro.

Il cartongesso è molto utilizzato nell’edilizia, in particolare all’interno del bagno ed è veramente vantaggioso, perfetto per creare angoli e rinnovare l’arredo.
Questo materiale è comodo, pratico, semplice da utilizzare e relativamente economico, permette di realizzare la stanza secondo i tuoi gusti personali.
Quando decidi di rifare il bagno devi valutare molti aspetti, in ogni caso quello che conta maggiormente è il risultato finale.

Grazie al cartongesso puoi permetterti di disegnare la tua casa, è perfetto per creare pareti, nicchie e velette in grado di nascondere antiestetici tubi o condizionatori.
Una delle motivazioni per cui molti utilizzano questo materiale è la sua versatilità, il cartongesso si usa per diversi scopi ed è facile da recuperare.

cartongesso bagno soffitto

Il cartongesso è composto di gesso trattato, il tutto è reso più solido da lastre di cartone che servono a dare una certa stabilità e durezza.
Questo materiale viene utilizzato fin dal passato, le prime testimonianze provengono dall’Antico Egitto, in quel caso era per caratterizzato da consistenza diversa, quello che viene impiegato attualmente nasce nei primi anni del ‘900.

cartongesso bagno umidità

Nei giorni nostri il cartongesso è molto apprezzato e utilizzato, ha sicuramente acquistato valore rispetto al passato e può essere utilizzato per svariati scopi.

Il cartongesso è venduto in lastre, o pannelli, queste sono composte da un nucleo di gesso il quale è rinforzato da due fogli di cartone.
Una lastra standard misura 120 cm, è caratterizzata da Larghezza e spessore che possono variare, la lunghezza minima è di 200 cm.
Lo spessore standard è compreso tra i 9,5 e 18 mm, esistono anche altre tipologie di lastre che hanno uno spessore inferiore o maggiore di quelle appena menzionate.

Tra le varie tipologie di cartongesso che possiamo utilizzare, troviamo:

1) Cartongesso standard – caratterizzato da un colore bianco e ideale per le ristrutturazioni.
2) Cartongesso idrofugo – di colore verde, è studiato per resistere all’umidità, in altre parole un pannello a basso assorbimento di acqua. Questo tipo di cartongesso è indicato per zone come bagni, cucine e scantinati.
3) Cartongesso ignifugo – risponde a dei parametri REI, si utilizza in qualsiasi tipologia di edificio. Il pannello è di colore rosa.
4) Cartongesso termico e acustico – Ideale per l’isolamento termico, s’incollano direttamente sulla parete con una resina o in alternativa vengono montati su un telaio.
5) Cartongesso acustico – aumenta le prestazioni acustiche della zona interessata, anche in questo caso è possibile trovarlo in edifici pubblici e privati.
6) Cartongesso per esterni – ovvero perfetto per resistere all’acqua e agli agenti atmosferici.
7) Cartongesso ad alta resistenza
8) Cartongesso con protezione dai raggi X – è possibile trovarlo all’interno di ospedali o cliniche private.
9) Cartongesso curvo – perfetto per disegnare contorni.

controsoffitto cartongesso bagno

Come realizzare un bagno in cartongesso

Realizzare o ristrutturare un bagno in cartongesso è una scelta che fanno in molti, questo materiale è uno tra i più utilizzati nell’edilizia, grazie alla sua rapidità di applicazione.
Il cartongesso è perfetto se desideri separare degli ambienti, se vuoi creare delle nicchie nel tuo bagno o semplicemente inserire dei divisori.

Il cartongesso per il bagno moderno è molto in voga perché:

  • Versatile
  • Comodo
  • Esteticamente bello
  • Funzionale
  •  Perfetto per l’arredo bagno
  • Si può rivestire con carta da parati

Come fare un bagno in cartongesso

Come realizzare un bagno in cartongesso

Per costruire un bagno in cartongesso bisogna seguire questo procedimento:

– Costruire una struttura tridimensionale
– Saldare gli elementi tra di loro
– Sul telaio vengono fissate le pareti in cartongesso
– In seguito vengono applicate le piastrelle o altri elementi a scelta

Una volta terminato il lavoro, il bagno richiede l’allaccio degli impianti come ad esempio: impianto idrico, impianto elettrico e scarico.
I bagni in cartongesso risultano costruiti con un sistema a secco, questo metodo è perfetto non solo in ambito domestico ma anche per attività commerciale, uffici e capannoni industriali.

Cosa realizzare con il cartongesso in bagno

Vediamo insieme cosa possiamo realizzare con questo materiale all’interno del bagno:

Le pareti o pareti divisorie in cartongesso per bagni, possiamo decidere di creare dei divisori per separare la zona doccia.
Si tratta di un’opera di ristrutturazione semplice per chi ha una buona esperienza con il “Fai da te”. Se hai la fortuna di avere un bagno ampio, puoi separare la zona servizi dalla zona lavello, il tutto senza ricorrere a porte.

– Un altro buon esempio potrebbe essere come fare un mobile bagno in cartongesso. Potresti costruire un comodo armadio a muro, dove poter inserire prodotti per il corpo o detersivi. In alternativa, se non hai voglia di avere un mobile chiuso puoi realizzare dei semplicissimi scaffali.
In alternativa è utile creare un mobile bagno sospeso su cartongesso dove collocare asciugamani o lenzuola.

– Un controsoffitto, in modo da poter inserire delle luci come ad esempio quelle a LED.

– Un gradino, il cartongesso ti consente di realizzare un nuovo piano in tempi veloci e senza rovinare il solaio. In questo modo potrai anche modificare la posizione dei sanitari precedenti, ad esempio puoi spostare il vaso in modo tale che sia meno in vista.

– Delle nicchie, come già suggerito in precedenza possono essere sempre utili, sono elementi decorativi per rendere il tuo bagno ancora più originale. Puoi scegliere di disporre all’interno dei comodi cuscini o anche degli oggetti di design.

– Un divisorio per la cabina doccia, in poche parole un box doccia! Il cartongesso è di un materiale resistente all’acqua, esistono anche lastre fatte apposta per gli esterni. Il cartongesso, inoltre, può essere piastrellato senza problemi, l’importante è passare una guaina impermeabilizzante.

Per migliorare il tuo bagno con il cartongesso hai solo bisogno della tua immaginazione, se hai esperienza con il “fai da te” o se vuoi affidarti a degli esperti del settore, l’importante è avere le idee chiare prima di cominciare quest’impresa.

Come fare un controsoffitto in bagno con il cartongesso

Uno dei modi più efficienti per utilizzare il cartongesso è sicuramente la realizzazione di controsoffitti che migliorino il tuo bagno. Questo materiale, oltre a darti la possibilità di creare soluzioni intelligenti, è molto semplice da posizionare.

Come fare un controsoffitto in bagno con il cartongesso

Il controsoffitto in bagno è molto utile per disporre le luci e illuminare in maniera diffusa tutto l’ambiente.
Molte volte ci sentiamo vincolati dal classico lampadario senza pensare a delle alternative, le luci a LED sono un’ottima scelta perché possono essere nascosta dalla veletta in cartongesso.
Il controsoffitto è utile per nascondere i corpi luminosi, ma anche per coprire dei tubi o dei termoconvettori.

Vuoi ridurre l’altezza del tuo soffitto?
Con il cartongesso puoi farlo, in maniera molto veloce ed economica.
I controsoffitti in cartongesso possono essere molto funzionali anche dal punto di vista decorativo.

Controsoffitti in cartongesso per abbellire la tua casa

Ecco alcune idee..
Il controsoffitto se realizzato a gradini può recuperare l’altezza del vano scala, regalando un aspetto più armonioso al soggiorno, in questo modo potrai aggiungere delle luci specifiche, dando importanza alla scala e rendendola un elemento di design.
Il cartongesso è utilizzato anche in maniera decorativa, ad esempio all’interno di case con uno stile moderno o liberty. Grazie alla sua versatilità è possibile creare controsoffitti in camera, potrai applicare dei decori oppure appendere quadri e oggetti di design. È facile trovare esperti del settore che ti possono aiutare in tante città italiane come Vicenza, Bologna e molte altre.

Illumina il tuo bagno grazie al controsoffitto in cartongesso

Il bagno è un ambiente che porta spesso a commettere errori di ristrutturazione, spesso alcune zone importanti sono messe in ombra, esempio molto comune è la doccia. L’illuminazione che andrai a creare deve valorizzare la zona lavabo e la doccia/vasca, se il bagno è cieco a maggior ragione va creata un’illuminazione diffusa.

Illumina il tuo bagno grazie al controsoffitto in cartongesso

Per quanto riguarda il controsoffitto, un elemento che possiamo utilizzare è la gola luminosa. La gola luminosa a incasso può creare un’illuminazione veramente omogenea e regalare al tuo ambiente un’atmosfera molto gradevole.
Le gole luminose sono caratterizzate da una luce che viene indirizzata verso il soffitto, questo genera un senso di apertura verso l’alto.
La conseguenza? Il tuo ambiente sembrerà concretamente più ampio. I faretti sono un’ottima scelta se vuoi dare luce al tuo bagno con uno stile moderno, sono scelti già da tantissimi clienti e sono semplici da montare.

Vantaggi del controsoffitto in bagno

Quali sono i principali vantaggi di questa scelta?
Vediamoli insieme:
1) Decorazione – il tuo bagno potrà finalmente rispecchiare i tuoi gusti e potrai dare libero sfogo alla tua creatività. Può realizzare diversi livelli di soffitto, separare gli ambienti e giocare con figure geometriche differenti.
2) Nascondere imperfezioni – se il tuo muro è leggermente rovinato, puoi scegliere di risolvere il problema creando un controsoffitto, in questo modo nasconderai tutto.
3) Illuminazione – come appena visto, il controsoffitto permette di migliorare l’illuminazione del tuo bagno e degli altri ambienti.
4) Nasconde tubi e impianti – se hai intenzione di nascondere un tubo scomodo in cucina, con il cartongesso puoi farlo! Risparmierai fatica e denaro, l’operazione è molto semplice e inoltre non andrai a modificare nulla in maniera drastica.
5) Isolamento – il cartongesso è molto famoso anche per questo suo vantaggio, in poche parole hai la possibilità di isolare la tua casa. I tipi d’isolamento che puoi attuare sono quello termico e quello acustico, il cartongesso permette di creare spazio al fine di inserire tra le parenti il materiale isolante. Questo materiale applicato al soffitto garantisce temperature fresche in estate, è un isolante acustico e consente una vasta gamma di personalizzazioni.

Vantaggi del controsoffitto in bagno

Cartongesso in bagno anti umidità e rumore

Le lastre in cartongesso possono assorbire una buona percentuale di umidità, tuttavia, per ambienti soggetti a umidità persistente, esiste un particolare tipo di lastra. Stiamo parlando di un materiale che è indicato per la realizzazione di pareti, contro pareti e controsoffitti in ambienti come cucine e bagni. Questa tipologia è caratterizzata dal colore verde e assicura delle prestazioni ottimali. La lastra di cartongesso è rivestita con una lamina di alluminio, il suo scopo è di proteggere dall’umidità ed è molto utilizzata all’interno di ambienti molto umidi. Scopri lastra di cartongesso umido prezzo.

Cartongesso Resistente- lastre verde -Idrorepellente

Un’altra esigenza molto comune è quella di insonorizzare il proprio bagno, questo significa avere più privacy ed essere più liberi in casa propria. Migliorare le caratteristiche acustiche del tuo ambiente è necessario per vivere meglio, con il cartongesso è possibile farlo. In questo caso, uno volta sistemato il cartongesso all’interno del tuo bagno, non dovrai far altro che lasciare uno spazio con l’altra parete per poter fissare il materiale isolante.

Perché scegliere il cartongesso

1) Chi sceglie il cartongesso può impiegarlo per diverse soluzioni. È un materiale che può essere utilizzato più volte, per creare controsoffitti, cappotti termici, armadi in muratura, pareti, mensole, nicchie e molto altro ancora.
2) Se scegli il cartongesso, vai incontro a una spesa moderata, ha un costo contenuto e allo stesso tempo regala risultati sorprendenti.

3) Per realizzare una ristrutturazione con il cartongesso non serve molto tempo. La posa è veloce, soprattutto se confrontata con altri materiali edili, inoltre, si tratta di una lavorazione molto pratica. Solitamente, per alzare delle pareti in una stanza si può impiegare mezza giornata, ovviamente puoi sempre rivolgerti a dei professionisti.

4) Ottima estetica, infatti, una volta che la struttura in acciaio viene posata e poi rivestita con i pannelli in cartongesso, la si può rivestire come si desidera.
La parte esterna viene ricoperta dall’intonaco, in alternativa come rivestimento bagno su cartongesso, si possono applicare delle piastrelle in modo da ottenere lo stile preferito.

5) Creare una parete con il cartongesso non produce sporco in grandi quantità sui tuoi pavimenti. Se messo a paragone con altri materiali noterai con sorpresa che è molto resistente una volta lavorato. Nel momento in cui la parete viene eretta, puoi decidere di appendere mensole, scaffali, quadri, poster, ripiani e oggetti di design.

Perché scegliere il cartongesso

Queste motivazioni si traducono in un immediato vantaggio economico per il consumatore, il cartongesso è la soluzione perfetta se stai cercando un prodotto economico e funzionale.
Se desideri possedere una casa dallo stile moderno, oggi hai la possibilità di realizzare il tuo progetto personale! Tutto questo è possibile grazie a materiali che consentono di migliorare ogni tipo di abitazione. L’utilizzo del cartongesso permette di avviare una ristrutturazione senza lavori invasivi, senza stress e senza spendere troppo. Il cartongesso si utilizza sempre di più perché consente di realizzare un progetto, funzionale o anche al fine estetico.

Cartongesso bagno Pro e Contro

I pro li abbiamo appena menzionati, ma esistono anche degli svantaggi?

Vediamoli insieme:

– Se il bagno è molto piccolo non può fare i miracoli per ampliarlo, dipende sempre dalle dimensioni.
– Maggiore attenzione nel momento della realizzazione, i lavori devono essere fatti con precisione o nel caso da uno staff di professionisti. Se il cartongesso non è realizzato in maniera idonea, presenterà subito dei problemi con infiltrazioni e\o macchie di umidità.

Cartongesso bagno IMMAGINI

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Articoli vari

Rimozione carta e imbianchino

Rimozione carta

Per rendere accoglienti le stanze di casa, spesso si usa decorare con la carta da parati. Un design che permette di avere una serie di

Leggi Tutto »
Imbianchino e imbiancatura

imbiancatura

Il lavoro di imbianchino è molto faticoso, ma per fortuna e anche molto richiesto. Ci sono tante persone che spesso devono eseguire dei lavori di

Leggi Tutto »
Pannelli cartongesso

Pannelli cartongesso

Prezzi, costi e manodopera sempre conveniente per tutti i lavori edili Lavori edili da svolgere in casa? I pannelli cartongesso sono utili per una ristrutturazione

Leggi Tutto »

RICHIEDICI UN PREVENTIVO

Lascia un commento

Chiudi il menu
WhatsApp chat