fbpx
controsoffitto in cartongesso immagini camere da letto matrimoniali
soser

soser

Pareti in cartongesso già pronte, ottimi costi e facili da installare

Idee innovative per l’uso delle pareti in cartongesso già pronte

A cosa servono le pareti in cartongesso già pronte ? Cosa è possibile costruire? Esse sono realmente utili ? In realtà esse sono ottimali quando si parla di un lavoro dove è necessario avere una certa rapidità nei lavori di manutenzione straordinaria o di nuove opere.

Prima di tutto è bene sapere che le pareti in cartongesso già pronte sfruttano l’idea di realizzare dei lavori che vengono presi in considerazione in base alla misura delle manutenzioni da eseguire. Questo vuol dire che esse sono di un materiale facile da tagliare. La sua superficie è liscia, simile alle altre pareti di casa.

Si esegue una tinteggiatura che poi le rende uguale al resto dell’ambiente domestico. Considerando proprio quale sia il lavoro a cui dovete porre rimedio, ecco che essa è pronta all’uso.

Dovete costruire delle nicchie per recuperare spazio in una parete? Non dovete pagare costosi lavori edili basta semplicemente utilizzare questo materiale. Meglio se poi ci si affida ad una azienda o a un professionista cartongessista.

Le soluzioni sono tantissime e incontrano le richieste dei clienti. In base alla necessità che avete una azienda o un professionista, esperto in questo lavoro, vi effettua un preventivo. Tra l’altro in italia troviamo proprio i migliori tecnici edili. Evidenziamo proprio quali sono i lavori più richiesti.

Le pareti in cartongesso già pronte possono essere anche utili per l’antimuffa. Il gesso al suo interno è studiato per eliminare proprio le spore di muffa.

Pareti in cartongesso già pronte, ottimi costi e facili da installare

Questo “batterio” non è altro che una spora che si nutre di cemento e minerali edili. Essa prolifera in ambienti molto umidi, come cantine, soffitte, cucine e bagni. Una volta che si è effettuato un lavoro di “pulizia”, con prodotti adatti, ecco che si deve passare al lavoro di ristrutturazione.

Tramite il rivestimento del cartongesso si pongono i pannelli sulla superficie “tratta”. Essa rimane in posa tramite un montaggio di incollaggio oppure anche tramite delle viti. I vantaggi possono quelli di avere immediatamente un ambiente nuovo e ben ristrutturato.

Negli ambienti, quali il bagno o la cucina, si hanno immediatamente dei benefici che sono evidenti. I rivestimenti delle pareti in cartongesso già pronte sono assolutamente perfetti. In interno eliminare la muffa, che porta anche conseguenze per la salute, rende gli ambienti ospitali e accoglienti.

Purtroppo, proprio questa spora, porta ad avere una serie di danni alle vie respiratorie. Vivere in ambienti che hanno sempre una buona presenza di muffa, porta a sviluppare asma e attacchi respiratori. Se poi in casa abbiamo anche dei bambini, meglio cercare di eliminarla in modo che essa non compaia più.

Utilizzando proprio le tipologie di pannelli in gesso antimuffa, ecco che si effettua un isolamento delle pareti e degli ambienti.

Per quanto riguarda i soffitti, si possono eseguire delle opere di controsoffitti isolati che aiutano ad avere una particolare eliminazione della muffa.

La realizzazione di un controsoffitto deve essere realizzata esclusivamente da parte di una azienda esperta in queste costruzioni.

I motivi per rivolgersi ad un cartongessista per i controsoffitti

Per una struttura in cartongesso, utile per isolare i soffitti, ci si deve rivolgere ad un cartongessista per un lavoro ottimale e a norma di legge.

cartongesso milano | Ristrutturare casa milano | preventivo gratuiti

Le pareti in cartongesso già pronte sono sicuramente facili da poter installare, ma che devono rispettare dei parametri di montaggio, altrimenti rischiano di crollare.

Prima di tutto occorre capire quale sia il soffitto da “trattare”, cioè se è un soggiorno, cioè uno degli ambienti principali, occorre che ci sia un progetto della struttura. Prima di tutto si deve ispezionare lo “stato di salute” del soffitto, se esso è in grado di sostenere il peso delle pareti in cartongesso.

Occorre che ci sia un telaio in profilati metallici. La struttura metallica è fondamentale poiché su di essa deve sorreggere le pareti in cartongesso già pronte. Una volta che si sono collocate tutti i pannelli, ecco che si passa alla finitura. I lavori di stuccatura sono indispensabili.

Le eventuali “unioni” vengono tinteggiate con una pittura coprente. Questo lavoro occorre proprio per nascondere la struttura fissata e quindi avere un ambiente ordinato. Ovviamente tali lavori, per essere a norma di legge, devono rispettare una altezza degli ambienti che siano di almeno 2.70 metri. Secondo la normativa attuale, gli ambienti domestici devono avere delle misure perimetrali stabilite.

Se realizzate dei controsoffitti molto bassi, rischiate di avere una opera che è assolutamente “illegale”.

Nuovi arredi e nuove idee per i controsoffitti

Nelle nuove opere dell’edilizia ci sono le famose velette che occorrono per rivestire proprio queste opere.

Le velette possono essere:

  • Ondulate

  • Quadrati e sfalsati

  • A scalini

  • Con una struttura liscia

  • A curve

In poche parole parliamo di varie progettazioni disponibili che sono sempre una buona alternativa per creare dei mood in casa del tutto innovativi e intramontabili.

Ogni ambiente domestico deve proporre un arredamento fisso, ma con un tocco di estrosità che sia diverso.

Per avere delle buone idee, per una progettazione innovativa, possiamo anche trovare molte idee online. Le immagini disponibili delle velette attualmente create, sono assolutamente bellissime.

Oltre a questo possiamo anche acquistare delle pareti in cartongesso già pronte tramite gli e-commerce. Il cartongesso online ha dei prezzi molto inferiori rispetto ai negozi fisici. Inoltre esse vengono consegnate direttamente presso il proprio domicilio.

Il prezzo dipende anche dallo spessore dei pannelli. Infatti, quando si effettuano dei preventivi, ogni professionista, prende in considerazione la costruzione da fare e anche i cm dello spessore. La vendita delle lastre utili dipende proprio dalla scelta delle opere da edificate.

Le velette hanno bisogno di pannelli in cartongesso che sono molto leggeri. Mentre per quanto riguarda le lastre incollate, utili per un lavoro di isolamento termico, ecco che allora si ha un costo leggermente più alto.

I pannelli di cartongesso, muri e mobili

I lavori di muratura, che interessano sempre l’uso di pareti in cartongesso già pronte, interessano anche la costruzione di:

  • Pareti divisorie

  • Di un muro o un trametto

  • Contropareti

Pareti in cartongesso | soser

Oltre alla costruzione vera e propria. Un muro rivestito è utile anche per avere un isolamento termico e fono assorbente. Esso riesce a garantire un ottimo ambiente domestico caldo e accogliente. La parete esistente, dove si usa una lastra isolante, porta a creare un aiuto per un risparmio economico che riguarda eventuali impianti di riscaldamento.

Non pensiamo solo al lavoro di edili che si ha la possibilità di avere, ma anche ai mobili in muratura che si possono avere. Infatti, proprio le pareti in cartongesso già pronte possono essere usate per la costruzione di una libreria attrezzata.

Le librerie vengono realizzate anche in un arredo da ufficio utilizzato in modo continuativo. Le linee guide da usare sono quelle di creare una struttura rigida complete di mensole. Una volta che esse sono attrezzate diventano immediatamente “pronto all’uso”.

Questo tipo di mobile ha bisogno di una progettazione, di mensole, fughe per installarle, di stucco, per camuffare le “congiunzione” delle lastre in cartongesso e di una buona tinteggiatura.

Si consiglia sempre di rivolgersi direttamente ad un cartongessista o a un professionista, in Italia ne esistono tantissimi. I migliori si trovano a pescara e a roma.

Anche se, proprio nella nostra Nazione, l’arte della lavorazione del cartongesso è una delle “punte di diamante” del settore edilizio. I nostri professionisti sono assolutamente invidiati da tutta Europa ed è per questo che ci sono molte richieste anche all’estero.

Intraprendere una carriera come cartongessista è un lavoro sicuro, ma occorre che ci sia una buona conoscenza di tutte le opere che si possono realizzare.

Pareti e muri, ecco i vantaggi

Un muretto in cartongesso non ha bisogno di permessi per essere edificato, specialmente se si usano delle pareti in cartongesso già pronte. Se si deve costruire un eventuale tramezzo con opere murarie, ecco che si ha il problema di richiedere permessi e autorizzazioni.

Pareti in cartongesso

La struttura che si crea, come un tramezzo o un muretto, che è interno in casa, porta a dividere gli ambienti, ma non a ridurre la metratura esistente. Mentre un muro esterno è un punto utile per avere un confine perimetrale dove si fissano i confini della proprietà. Magari il muro può anche possedere una curva utile per creare un effetto “scenico” e un arredo esterno molto particolare.

Oltre a questo cosa ne pensate di eseguire delle pareti divisorie che aiutano a “sezionare” gli ambienti domestici. Concentrandoci proprio sul soggiorno, le pareti divisorie in cartongesso soggiorno telaio cartongesso, sono molto resistenti. Esse creano comunque la possibilità di avere un elemento in più che offre anche la possibilità di un arredo fisso.

Le pareti divisorie possono essere “aperte”, vale a dire che hanno comunque delle mensole che mostrano la camera adiacente. Mentre altre pareti possono essere complete di nicchie.

Sintetizzando, gli ambienti esistenti si modificano in tanti modi che sono utili proprio per ottimizzare gli spazi.

Se non avete idee, ecco che su internet si trovano delle pareti in cartongesso immagini che possono aiutarvi a ideare quel “qualcosa in più” che è realmente unico e irripetibile.

Idee particolari per le pareti in cartongesso

Una delle idee più particolari che ritroviamo su internet è quello che riguarda i “calendari” in cartongesso. Praticamente, una volta che si è edificata la libreria oppure la parete divisoria che ci è utile, si lavorano, sempre con il gesso, i mesi, magari con le sigle in: gen, mag, giu, lug e via dicendo.

Inoltre, occorre che ci sia una struttura finita dove possiamo poi andare a scrivere eventuali appuntamenti, magari proprio un incontro con parenti o altri impegni importantissimi.

Ovviamente, le strutture possono essere diverse, ma non ci si deve mai fermare a costruzioni standardizzate. Si possono creare tantissime strutture che sono nuove, innovative e anche personalizzate. Ci sono delle idee che sono talmente estrose che sono poi finite sulle riviste del genere. In questo modo possiamo dire che ogni cosa che si pensa, ecco che diventa realizzabile.

Tra l’altro quando si utilizzano delle pareti in cartongesso già pronte, oltre ai mobili, si ha anche un prezzo inferiore rispetto ai mobili commerciali. Esso costa quasi la metà di un mobile normale e la sua edificazione per la manodopera è assolutamente molto basso.

mensole in cartongesso

Ci sono tante pubblicità su internet, dove ogni utente acquista direttamente quello che gli occorre. Infatti, trovi tutte le strutture utili e chiama in modo da sapere anche un eventuale preventivo.

 

Parlando poi di strutture che sono personalizzate, in questo caso i costi possono aumentare o comunque essere superiori a quello che si pensa. Purtroppo in base alle misure, alle strutture e alle idee che si hanno, ecco che si può avere anche un costo di manodopera che è variabile.

I costi che riguardano le pareti divisorie, ecco le differenze

Ora, dopo che si è parlato dei tanti utilizzi del cartongesso, meglio sapere anche quali sono i costi da affrontare. In poche parole: quanto costa parete divisoria cartongesso?

Le pareti in cartongesso già pronte hanno diversi spessori. Quelli più usati, vale a dire con uno spessore di 5 ad un massimo di 12 cm, costano intorno alle 30 euro fino a 45 euro al metro quadro.

Tutto sommato una spesa che può essere sostenuta. Per la manodopera, i costi che riguardano il tecnico, si aggirano ad intervento, sulle 80 euro, fino a fascia oraria, da 10 euro a 20 euro all’ora. Anche in questo caso si parla di una spesa che è facile da sostenere e dove tutto porta a completare un lavoro o un intervento di ristrutturazione.

Mentre per il cartongesso marino, che possiede una base di sale nel gesso, ma che è anche ignifuga e quindi ottimale come isolante termico e acustico, si ha un costo sulle 40 euro al metro quadro.

Per gli utenti che devono risparmiare, essi possono acquistare questi pannelli e lastre, direttamente da soli in siti e-commerce, cioè online, o presso rivenditori autorizzati. Acquistando direttamente i materiali si ha un grande risparmio. In un secondo tempo fatevi comunque effettuare dei preventivi chiari e netti per sapere i costi di manodopera ed altri extra.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Articoli vari

Rimozione carta e imbianchino

Rimozione carta

Per rendere accoglienti le stanze di casa, spesso si usa decorare con la carta da parati. Un design che permette di avere una serie di

Leggi Tutto »
Imbianchino e imbiancatura

imbiancatura

Il lavoro di imbianchino è molto faticoso, ma per fortuna e anche molto richiesto. Ci sono tante persone che spesso devono eseguire dei lavori di

Leggi Tutto »
Pannelli cartongesso

Pannelli cartongesso

Prezzi, costi e manodopera sempre conveniente per tutti i lavori edili Lavori edili da svolgere in casa? I pannelli cartongesso sono utili per una ristrutturazione

Leggi Tutto »

RICHIEDICI UN PREVENTIVO

Lascia un commento

Chiudi il menu
WhatsApp chat