fbpx
Cartongesso Artistico
soser

soser

Ristrutturazione con cartongesso- tutto e di più

Per quale motivo ci si deve affidare al cartongesso? Semplice, il motivo è che esso è un materiale facile da lavorare, facile da installare e facile da modificare. A tutti questi vantaggi si deve anche pensare al risparmio. Il cartongesso costo poco come anche la manodopera, ma si installa anche in poche ore.

Esso offre dei benefici anche quando si parla di:

Il primo, cioè quello estetico, ci porta a fare dei progetti che possono essere dichiarate delle opere d’arte. Magari possiamo avere un soffitto che sia a “scalini”, con delle curvature ad onda oppure anche per avere una serie di decorazioni architettoniche che valorizzano l’arredo storico o in legno.

Per quelli funzionali, cosa che spesso confonde gli utenti, possiamo dire che essi sono indispensabili quando si devono nascondere degli impianti di canalizzazione. Avere un impianto dove ci sono delle tubature che diffondo aria calda o aria fredda, apporta un benessere in casa. Tuttavia esse devono comunque venire “ricoperte” per dare una sensazione di ordine ed è qui che entra in gioco il controsoffitto funzionale.

Usando il cartongesso non si fa ad appesantire il solaio e quindi non si creano problemi strutturali o di peso aggiunto. Infine, ma non meno importante, ci sono anche i problemi correttivi. Nelle ristrutturazioni di ambienti che sono vecchi è possibile notare proprio dei problemi di “ondulamento” delle pareti. Questo porta ad avere un impatto estetico molto brutto da vedere e anche disordine, meglio approfittare del cartongesso per avere delle camere perfette.

Pareti in cartongesso

Il cartongesso è uno dei materiali più impiegati in edilizia in tutto il mondo.   Perchè?

Le qualità del cartongesso

Le sue qualità non sono solo quelle di essere versatile ed economico. Le prime caratteristiche che ci interessano in effetti sono quelle di essere un materiale isolante. In un’epoca in cui il risparmio energetico è un imperativo, sia per aiutare il pianeta ed il nostro futuro ma anche per vivere più comodamente spendendo meno soldi, il cartongesso è un che ci viene utile.

Il cartongesso infatti è sia termoisolante che fonoisolante, cioè permette sia di ridurre lo scambio termico tra esterno ed interno, sia di assorbire i rumori.

Il cartongesso è anche ignifugo, cioè non va fuoco facilmente ed è idrorepellente, cioè non assorbe acqua.

Grazie a queste proprietà si possono realizzare controsoffitti o contropareti che, con spessori minimi, migliorano il comfort degli ambienti.

Modificare gli ambienti, idee e consigli

Per avere un restyling della propria casa o del proprio appartamento, si deve partire dal modificare gli ambienti, ma quali sono le idee che possono aiutarti ad avere un “rinnovo” e quindi a modificarli in modo adatto.

Ristrutturazione con cartongesso- tutto e di più

Una Ristrutturazione con cartongesso permette di suddividere degli open space o camere molto grandi, avendo una divisione e un tramezzo interno. Il vantaggio migliore, che viene offerto proprio da una Ristrutturazione con cartongesso, è quella di poter contare su una struttura molto sottile, dove vengono collocati proprio i pannelli di cartongesso.

Essi sono di uno spessore piccolo, quindi ti puoi permettere di avere una parete divisoria di appena 15 centimetri di dimensioni, dove possiamo usare anche il “vuoto” che si crea all’interno, per collocare delle porte a scomparsa.

Puoi suddividere la cucina dalla sala da pranzo, magari avendo un muro a mezza altezza, che ti permette di non perdere la sensazione di “spazio”, ma che comunque ti riesce a suddividere questi “settori”. Mentre, dividere l’angolo della camera da letto, dal resto della casa, ti aiuta ad avere maggiore privacy.

Oltre alla suddivisione degli ambienti, come abbiamo accennato anche prima, con il cartongesso si possono creare delle opere di architettura, quali dei controsoffitti, adatti per installare una nuova illuminazione, parapetto, soppalco e perfino degli arredi murari, come armadi oppure nicchie.

Costruire E Ristrutturare Con Cartongesso, Ecco Le Agevolazioni Fiscali

Hai bisogno di fare delle ristrutturazioni, manutenzioni straordinarie o nuove costruzioni presso il tuo immobile? Sai che utilizzando il cartongesso hai diritto a delle agevolazioni fiscali che ti fanno risparmiare ingenti quantità di denaro? Esatto, lo Stato permette di avere delle detrazioni che partono dal 40% fino al 65% sulla spesa totale che hai sostenuto, compreso la manodopera.

Per chiunque non sia pratico del settore, diamo delle linee guida per sapere quando e perché si concedono queste agevolazioni fiscali.

Per prima cosa ci teniamo a dirti che un qualsiasi lavoro che si esegue per il miglioramento del proprio immobile, sia che esso riguardi una ristrutturazione, un abbellimento o anche una semplice manutenzione straordinaria, si ha diritto ad avere una detrazione fiscale.

Esso nasce dal principio, ma anche dalla legge, che tutela i consumatori che hanno il diritto, oltre che il dovere, di mantenere inalterato il valore economico e il benessere dei propri immobili.

Pareti in cartongesso immagini e ispirazione

Ristrutturazioni, quello che non sai

Tutte le ristrutturazioni sono delle “migliorie” che si apportano per mantenere inalterata la bellezza e la compattezza della struttura dell’immobile.

Quando si esegue una ristrutturazione, modifica o nuova costruzione, si devono eseguire degli interventi edili che portano a due elementi fondamentali:

  • Ricostruzione dell’ambiente domestico
  • Diminuire le spese energetiche

Per quanto riguarda la ricostruzione degli ambienti domestici, tali lavori permettono di donare nuova vita e nuovo look alla tua casa. Si eliminano i problemi che riguardano eventuali depositi di muffa, ristagni di acqua e di calcare, ma anche “riparare” crepe o movimenti di assestamento dell’immobile.

Ora, quando sei costretto a effettuare tali lavori, che si chiamano anche manutenzioni straordinarie, puoi avere spese edili molto alte, ma che ti vengono già dimezzate con l’uso del cartongesso. Questi pannelli possono garantire proprio un aiuto immediato alle tue finanze.

Il cartongesso si installano tramite dei pannelli che si fissano su delle strutture in metallo o alluminio, in alternativa è possibile posizionarli direttamente sulle pareti, quindi si risparmia tanta manodopera.

Il cartongesso, essendo composto da materiali che sono totalmente riciclabile, quindi ecosostenibile, ti fa risparmiare il 40% della spesa sostenuta, vale a dire del prezzo di acquisto e della manodopera per la sua installazione. Proponendo un esempio, se il lavoro di ristrutturazione ti è costato 1.000 euro, tramite le detrazioni, il saldo che devi pagare sarebbe di appena 600 euro, un gran bel risparmio.

Oltre a questo, perfino i lavori di “abbellimento”, che possono essere dei controsoffitti, tramezzi o pareti divisorie, sempre da eseguire con il cartongesso, apportando delle migliorie in casa e hai diritto ad avere il 50% della detrazione fiscale.

Queste costruzioni, permettono di avere un risparmio su riscaldamento, illuminazione e climatizzazioni.

Preferiamo il 65% della detrazione

Pareti in cartongesso

Se stai ristrutturando, approfitta per effettuare un lavoro di isolamento termico e cappotto termico, che puoi eseguire sempre tramite l’uso del cartongesso coibentato.

Questi pannelli sono costruiti avendo, al loro interno, dei pannelli di materiale isolante, quali legno, poliuretano espanso, sughero e altri materiali. Essi permettono di avere un isolamento termico molto valido garantendo proprio delle temperature ottimali all’interno degli ambienti domestici.

Ciò permette di avere un risparmio sulle bollette, sui consumi che si hanno per il riscaldamento o anche per la climatizzazione, quindi si ha un altro ennesimo risparmio. Infine, quando si esegue un isolamento termico, si impedisce alle temperature esterne di entrare in casa e rendere questi ambienti inospitali.

In poche parole, effettuare un isolamento termico conviene e conviene anche perché, tramite un cartongesso coibentato, tu hai diritto ad avere una detrazione pari al 65% della spesa sostenuta, compreso la manodopera per l’installazione. Proponiamo un esempio, se andate a spendere 1.000 euro, con il 65% in meno, ne spenderete appena 350 euro.

Pareti in cartongesso immagini e ispirazione

Perché è così economico?

Il cartongesso è un materiale economico pur vantando moltissimi usi e doti. Perché?

La prima ragione è l’abbondanza della materia prima, il gesso, e la sua facilità di estrazione e lavorazione. Le lastre di gesso rivestito poi offrono altri vantaggi: grazie alla loro leggerezza sono facili da trasportare e stoccare, rendendolo quindi un prodotto che abbatte i costi di trasporto e logistica.

Ovviamente esistono diverse tipologie di cartongesso, che si adattano a diversi utilizzi e diverse necessità, e in base a questi utilizzi, il cartongesso è accoppiato con altri materiali che ne influenzano il prezzo.

In generale possiamo dire però che parliamo di un materiale dai mille usi e dal prezzo conveniente!

Quanto costa il cartongesso?

Una domanda del tutto lecita, che interessa i clienti che hanno deciso di usare il cartongesso, è quella di sapere quanto costa il cartongesso.

Controsoffitto in cartongesso

Il costo del cartongesso varia in base alla grandezza è allo spessore, ma possiamo darti una lista per farti capire esattamente quale sia la spesa che potresti affrontare. Ricordiamo che questi sono prezzi stimati su una media nazionale e non prezzi fissi.

Ad ogni modo, se vuoi comprare dei pannelli “standard” di uno spessore di 12,5 millimetri, la spesa è di appena 2,02 euro al metro quadro. Si tratta di un pannello da usare negli

ambienti domestici interni per coprire oppure per rivestire, delle camere che hanno diversi problemi da affrontare.

Mentre se hai bisogno di acquistare del cartongesso che sono impermeabili oppure anche ignifughi, ecco che il prezzo sale fino a giungere a 3,54 euro mq, ma parlando sempre di un buono spessore, vale a dire di 13 millimetri.

Per un isolamento termico, il cartongesso utile è quello ad isolamento termico, ma che è anche fonoassorbente, cioè che regala anche la possibilità di essere insonorizzante. Al suo interno troviamo un “imbottitura” di legno o altri materiali, che costano sulle 13,29 euro al metro quadro, con uno spessore di 15 millimetri.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Articoli vari

Rimozione carta e imbianchino

Rimozione carta

Per rendere accoglienti le stanze di casa, spesso si usa decorare con la carta da parati. Un design che permette di avere una serie di

Leggi Tutto »
Imbianchino e imbiancatura

imbiancatura

Il lavoro di imbianchino è molto faticoso, ma per fortuna e anche molto richiesto. Ci sono tante persone che spesso devono eseguire dei lavori di

Leggi Tutto »
Pannelli cartongesso

Pannelli cartongesso

Prezzi, costi e manodopera sempre conveniente per tutti i lavori edili Lavori edili da svolgere in casa? I pannelli cartongesso sono utili per una ristrutturazione

Leggi Tutto »

RICHIEDICI UN PREVENTIVO

Lascia un commento

Chiudi il menu
WhatsApp chat